Area Riservata



mod_vvisit_counterOggi99
mod_vvisit_counterIeri166
mod_vvisit_counterSettimana735
mod_vvisit_counterMese4418
mod_vvisit_counterTotale97838

Misure per il superamento dello stato di emergenza PDF Stampa E-mail
Martedì 12 Aprile 2022 14:20

Nella Gazzetta Ufficiale n. 70 del 24.03.2022 è stato pubblicato il Decreto Legge 24 marzo 2022 n. 24, recante “Disposizioni urgenti per il superamento delle misure di contrasto alla diffusione dell’epidemia da COVID-19, in conseguenza della cessazione dello stato di emergenza”. Di seguito solo le novità che riguardano i lavoratori.

Green Pass – Obblighi vaccinali – Smart working

Per chi ha più di 50 anni, resta l’obbligo del vaccino anti Covid fino al 15 giugno, ma con un allentamento. I lavoratori in questa fascia di età del settore pubblico e del privato, possono presentarsi al lavoro, dal 25 marzo (data di entrata in vigore del DL 24/20229, con il green pass base. Si registra, quindi, una sostanziale differenza rispetto alla stretta stabilita a gennaio con il DL 01/2022, che aveva introdotto l’obbligo del vaccino per gli over 50 e quindi del green pass rafforzato per lavorare.

Resta comunque in vigore la sospensione dal lavoro senza retribuzione per tutti i lavoratori senza green pass, che nelle aziende private possono essere sostituite fino al 30 aprile. Chi accede alla propria sede di lavoro senza la certificazione verde, fino al 30 aprile, rischia sempre la sanzione da 600 a 1.500,00 euro (oltre ad eventuali sanzioni disciplinari decise dal datore di lavoro).

Dal 1° aprile poi andrà in isolamento solo chi è contagiato dal Covid. I contatti stretti di un positivo, che fino ad oggi potevano applicare l’autosorveglianza solo se protetti dal booster o guariti/vaccinati da meno di 120 giorni, ora applicheranno tutti l’autosorveglianza per 10 giorni, con la necessità di indossare la mascherina FFP al chiuso e di fare il tampone dopo 5 giorni (o prima se compaiono i sintomi).

La mascherina resta obbligatoria al chiuso fino al 30 aprile, ed è sufficiente quella chirurgica sui luoghi di lavoro.

Infine, lo smart working potrà essere applicato fino al 30 giugno senza stipulare gli accordi individuali con i lavoratori.

 

 

Ultime Notizie

Articoli più letti

Ultimi Articoli

Ultimi Documenti


STUDIO ROMANO - PIAZZA VANVITELLI 15, 80129 NAPOLI - P.IVA:05478730632

Powered by

NSS

NonSoloSiti.com WebDesign.

SR