Area Riservata



mod_vvisit_counterOggi48
mod_vvisit_counterIeri126
mod_vvisit_counterSettimana381
mod_vvisit_counterMese2928
mod_vvisit_counterTotale67552

News PDF Stampa E-mail
Lunedì 20 Settembre 2021 00:00

Studio Romano News

IN EMILIA ROMAGNA – PUGLIA E UMBRIA INCENTIVI ALL’EXPORT

Le agevolazioni ed incentivi all’internazionalizzazione delle azienda oltre che dalla SIMEST vengono messi in campo, con autonomi provvedimenti, dalle Regioni.

Ad oggi le Regioni Emilia Romagna, Puglia ed Umbria hanno varato provvedimenti di aiuti ai programmi di internazionalizzazione delle piccole e medie imprese italiane.

BONUS PUBBLICITA’ 2021 – SPORTELLO DOMANDE DAL 1 AL 31 OTTOBRE

La prenotazione del bonus pubblicità per l’anno 2021 potrà essere effettuata dal 1° al 31° ottobre 2021, mediante l’invio della prenotazione del credito di imposta per gli investimenti pubblicitari per l’anno 2021.

L’OCCULTAMENTO DELLA CONTABILITA’ NON E’ SOTTRAZIONE FRAUDOLENTA

La Cassazione , con la Sentenza n. 32694/2021, ha chiarito che l’omissione del deposito bilanci, l’omissione della presentazione delle dichiarazioni e l’occultamento della contabilità, non sono sufficienti ed idonei a integrare il delitto di sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte. Ad  integrare tale delitto, ha sancito la Cassazione, sono solo gli atti di carattere dispositivo (sottrazione e distruzione di documenti) o giuridica (creazione di diritti reali).

REVERSE CHARGE APPALTI – NO DELLA COMMISSIONE UE

Niente reverse charge sugli appalti di manodopera. E’ arrivato il definitivo chiarimento da parte della Commissione Europea di Bruxelles che ha censurato la misura che il Governo italiano aveva inserito nel collegato fiscale alla Manovra 2020

IL CONSORZIO E’ COINVOLTO SE I FORNITORI NON HANNO STRUTTURA

La Commissione Tributaria Regionale Lazio, con la Sentenza 3468/7/2021, ha affermato il principio secondo il quale per verificare l’effettività delle prestazioni rese ai propri committenti dai singoli fornitori  è necessario verificare la effettiva esistenza dei fornitori prestatori e principalmente l’esistenza e sussistenza di una effettiva struttura organizzativa ed operativa.

SOCIETA’ ESTERA IMPUTABILE SE IL REATO E’ IN ITALIA

Va giudicata in Italia l’impresa straniera per violazione del decreto 231, anche quando non ha sede o stabile organizzazione sul territorio nazionale, ma il reato presupposto è stato commesso  in Italia. E’ questa la conclusione a cui è giunta la Cassazione con la Sentenza n. 32899 della Quarta Sezione Penale.

SOCIETA’ DI PERSONE REATI DICHIARATIVI  CALCOLATI PER SINGOLO SOCIO

La Cassazione Terza Sezione Penale, con la Sentenza n. 34407 del 16 settembre, ha affermato che per la sussistenza dei reati dichiarativi delle società di persone, occorre far riferimento a quanto evaso dai singoli soci, in base cioè alle quote di partecipazione dei singoli al capitale sociale.

ANCHE IL FALLITO PUO’ ESSERE AMMINISTRATORE DI SRL

La Cassazione, con l’ordinanza n.25050 della Prima Sezione Civile depositata il 16 settembre 2021,  ha affermato che anche il fallito può fare l’amministratore della società a responsabilità limitata, a differenza di quanto avviene per la società per azioni, per le quali il divieto resiste.

TERMINI SENZA LIMITI SE LA DICHIARAZIONE E’ A CREDITO

Con alcune pronunce di giorni fa la Suprema Corte sta avvalorando la tesi secondo la quale l’amministrazione finanziaria può contestare il rimborso dell’eccedenza detraibile ai fini IVA anche dopo lo spirare dei termini di decadenza per l’accertamento.

ASSEMBLEE IN VIDEOCONFERENZA

Fino al 31 dicembre 2021 le assemblee delle società di capitali possono continuare a svolgersi con le modalità emergenziali, in particolare mediante il sistema dell’audio-video conferenza, introdotte dall’articolo 106 del Dl 18/2020.

ADDIO AI LIMITI SUI SUBAPPALTI

La annosa questione dei limiti del subappalto è stata risolta dal Decreto Semplificazioni (legge 108/2021). Dal 1 novembre 2021, in linea con l’impostazione euro-unitaria, saranno aboliti i limiti ai subappalti, in quanto le stazioni appaltanti, gara per gara e con le opportune motivazioni, stabiliranno e quantificheranno eventuali limiti e condizioni alle lavorazioni subappaltabili.

NOTIFICA CARTELLE E PIGNORAMENTI

Dal 1 settembre ripartirà la notifica delle cartelle sospesa a seguito di moratoria covid, e riprenderà la possibilità da parte dell’Agenzia Entrate di procedere al pignoramento di eventuali fondi bancari.

SPESE SPONSORIZZAZIONE E PUBBLICITA’ ASSIMILATE

La Suprema Corte , con alcune recenti ordinanze, modificando  il precedente orientamento, ha stabilito la assimilazione, ai fini fiscali, delle spese di sponsorizzazione e di quelle per pubblicità.

ROTTAMAZIONE TER

Scade lunedì 6 settembre, considerando anche i 5 giorni di tolleranza,  il termine per pagare la rata di rottamazione ter originariamente fissata a maggio 2020.

ESONERO CONTRIBUTIVO PER PROFESSIONISTI ED AUTONONI

Dal 25 agosto 2021 lavoratori autonomi e liberi professionisti possono presentare domanda di esonero parziale della contribuzione previdenziale e assistenziale dovuta quali iscritti alle Gestioni INPS. Le domande devono essere presentate entro il 30 settembre 2021, a pena di decadenza, e avvalendosi dei canali telematici dell’istituto messi a disposizione nel sito internet dell’INPS, accedendo al Cassetto previdenziale.

PROROGA DEI  VERSAMENTI IMPOSTE

Il termine per il versamento di imposte, ritenute e contributi , in scadenza al 16 di agosto,   viene prorogato, come ormai da consuetudine, al 20 agosto.

ATTO DI SEPARAZIONE SUFFICIENTE PER TRASFERIRE IMMOBILI

E’ sufficiente l’atto giudiziario che ratifica l’accordo di separazione o di divorzio per trasferire  immobili all’altro o a favore dei figli, senza passare attraverso l’atto notarile. E’ quanto ha stabilito la Cassazione a Sezioni Unite con la decisione n. 21761 del  29 luglio 2021.

CONIUGI IN COMUNI DIVERSI NON EVITANO L’IMU

I coniugi con residenze separate in comuni diversi sono tenuti a versare l’IMU per entrambe le abitazioni, se non riescono a provare la frattura del vincolo coniugale.

SALDO IVA AL 15 SETTEMBRE CON MAGGIORAZIONE RIDOTTA

Per i soggetti ISA e collegati la proroga dal 30 giugno al 31 agosto dei versamenti dovuti perde la maggiorazione dello 0,40% per i pagamenti effettuati entro il 15 settembre.

DA NOVEMBRE IL DURC CONGRUITA’ COSTO LAVORO

A novembre nascerà l’ennesimo mostro fiscale: il  “DURC di congruità”.  Verrà pesata la incidenza del costo lavoro in edilizia e scatteranno controlli sul cantiere nel caso che il peso del costo lavoro dovesse risultare sotto le soglie che verranno stabilite.

ONERI PLURIENNALI E CONTROLLO SENZA LIMITI

Le Sezioni Unite, con provvedimento più che dubbio, hanno stabilito che i controlli sulle poste di bilancio relative ad oneri pluriennali possono riguardare anche esercizi ormai decaduti.

PROGETTI DI INTERESSE EUROPEO CONTRIBUTI FINO AL 100%

E’ stato pubblicato in Gazzetta del 12 luglio il decreto di attuazione del Fondo IPCEI, introdotto dalla Legge di Bilancio 2020. Il fondo è lo strumento che supporta le attività svolte dai soggetti italiani coinvolti nella realizzazione degli importanti progetti di interesse europeo, con contributi che possono arrivare a coprire il 100% della spesa ammissibile.

CANCELLAZIONE CARTELLE FINO A 5 MILA EURO

E’ fissata al 31 ottobre 2021 la data di cancellazione di tutte le cartelle fino ad € 5.000,00 per i soggetti con un reddito imponibile fino a 30 mila euro.

PACE FISCALE VERSAMENTI FINO AL 9 AGOSTO

Il termine ultimo tollerato per effettuare i versamenti della “pace fiscale”  fissati originariamente a febbraio e marzo 2020 e slittati, per la pandemia, al 31 luglio 2021.

LAVORATORI E VACCINAZIONI COVID

Il Tribunale di Modena ha stabilito, con l’Ordinanza n. 2467 del 23 luglio, che il datore di lavoro può sospendere,  senza corresponsione di stipendio, il lavoratore che rifiuta la vaccinazione anti covid-19.

STOP AI LICENZIAMENTI PROROGATO AD OTTOBRE SOLO PER TESSILE E MODA

E’ atteso per domani 30 giugno il Decreto di proroga al 31 ottobre dello stop ai licenziamenti. Esso, però, è annunciato per i soli settori del tessile e della moda, ritenuti settori maggiormente colpiti dalla crisi post covid.

RISCOSSIONE -  CONGELATE LE CARTELLE FINO AL 30 SETTEMBRE

I pagamenti slittano al 30 settembre. Si attende la comunicazione di conferma per la delibera di una congrua dilazione di tutti i pagamenti fin qui sospesi.

STOP AL CASH BACK

Dal 1 luglio si pone fine all’operazione cash back, con la sospensione del calcolo dei nuovi premi.

SI STRINGONO GLI SPAZI DELLA PRESUNZIONE DI DISTRIBUZIONE AI SOCI

In merito alla presunzione di trasferimento ai soci di società a ristretta base partecipativa di maggiori utili è interessante la Sentenza n. 133/2021 della CTP di Reggio Emilia, con la quale i Giudici hanno stabilito che il trasferimento ai soci del maggiore utile è possibile solo nel caso che il maggiore utile accertato derivi da ricavi in nero accertati o da costi risultati fittizi.

FINANZIAMENTI SENZA INTERESSI LEGITTIMI SE  INFRA GRUPPO

La Suprema Corte, con la ordinanza n. 13850/2021, riconosce la possibilità di effettuare finanziamenti ad imprese del gruppo senza l’applicazione di interessi. Occorre  poter dimostrare le ragioni commerciali interne al gruppo che sottostanno al finanziamento infruttifero.

CONIUGI  IN  COMUNI  DIVERSI ED IMU

I coniugi con residenze separate in comuni diversi devono pagare l’imposta per entrambe le abitazioni, se non possono provare la avvenuta frattura del vincolo coniugale. Questi sono gli effetti rigorosi dell’orientamento della Corte di Cassazione, che ha confermato tale deriva con la recente pronuncia 2194/2021.

RATA INPS ARTIGIANI E COMMERCIANTI RINVIATA

Rinviata al 20 agosto la scadenza della prima rata dovuta all’INPS da artigiani e commercianti.

NUOVO RINVIO DELLA PLASTICA TAX

Ancora un rinvio per la plastic tax, la cui entrata in funzione è stata rinviata, dal Decreto Sostegni, al 1 gennaio 2022.

SOSPENSIONE DELLE CARTELLE FINO AL 30 GIUGNO

Lo stop alla riscossione è stato prorogato al 30 giugno 2021 e quindi risultano sospese le attività di notifica e riscossione.

E-COMMERCE E IVA DUE OPZIONI DAL 1 LUGLIO

La nuova disciplina scatta al superamento della soglia di 10 mila euro di vendite a privati in altri paesi UE. Superata tale soglia l’IVA è dovuta nel paese di arrivo.In tale caso il contribuente può optare:

  1. Identificarsi ai fini IVA o nominare un  rappresentante fiscale in ogni singolo stato membro in cui esegue le vendite ed assoggettarsi all’IVA secondo le regole lovali;
  2. Aderiree al regime “Oss” che consente di applicare l’imposta dell’altro Stato senza l’obbligo di aprire li una posizione IVA.

CONTRIBUTI PREVIDENZIALI AL 20 AGOSTO 2021

l’INPS, a seguito di espresso nullaosta da parte del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, in attesa della definizione dei criteri e delle modalità per la concessione dell’esonero parziale della contribuzione previdenziale e assistenziale dovuta dai lavoratori autonomi e dai liberi professionisti iscritti alle gestioni autonome speciali dell’INPS e alle casse previdenziali professionali, comunica il differimento al 20 agosto 2021 del termine di pagamento della rata dei contributi oggetto di tariffazione 2021 avente scadenza originaria il 17 maggio 2021.

TRAFFICO D’INFLUENZE ILLECITE E RESPONSABILITA’ DELLA SOCIETA’

La società può essere chiamata a rispondere dell’illecito amministrativo previsto dal Dlgs 231/2001 sulla responsabilità dell’ente.

I  MAGAZZINI INDUSTRIALI NON PAGANO LA TARI

Esenzione dei magazzini delle imprese industriali che dovranno assoggettare a TARI le aree diverse da quelle di lavorazione frazionando l’insediamento tra le varie destinazioni d’uso.

CESSIONE E SCONTO IN FATTURA ANCHE PER IL BONUS MOBILI

Diventa possibile cedere il credito e ottenere lo sconto in fattura anche per il bonus mobili. E’ previsto nel pacchetto degli emendamenti votato dalle commissioni Bilancio e Finanze alla legge di conversione del Dl Sostegni (Dl 41/2021).

SUSSIDI TECNICI ED INFORMATICI

E’ sufficiente il certificato di invalidità ai sensi della Legge 104/92 per usufruire dell’applicazione dell’iva agevolata al 4% per l’acquisto di sussidi tenici ed informatici.

TFM E TASSAZIONE SEPARAT

Gode del beneficio della tassazione separata il trattamento di fine mandato deliberato dal Consiglio di Amministrazione in osservanaza dell’articolo 2389 comma 3 del Codice civile in relazione agli incarichi assunti dai vari consiglieri a seguito della delibera assembleare di nomina. E’ la risposta dell’Agenzia delle Entrate all’interpello n. 292 diffusa in data 27 aprile.

GARANZIA FIDEJUSSORIA

La prestazione di una garanzia fidejussoria da parte della società in favore di un amministratore per un suo prestito/mutuo personale costituisce reddito assimilato a quello di lavoro dipendente, da assoggettare a tassazione sulla base del valore normale. E’ la risposta dell’Agenzia delle Entrate all’interpello n. 294 diffusa in data 27 aprile.

TRUST ED IMPOSTA DI DONAZIONE

Continua la disputa tra l’Agenzia delle Entrate, la quale ritiene che la tassazione scatti da quando il vincolo di destinazione viene istituito, e la Cassazione che ribadisce, con continue sentenze, che l’imposta di donazione scatta al momento dell’effettivo trasferimento dei beni ai beneficiari.

FONDO PERDUTO E RISCHI PENALI PER LE FALSE DICHIARAZIONI

Prevista la segnalazione in Procura per l’apertura del fascicolo penale per le false dichiarazioni che producono l’erogazione di un fondo perduto, a titolo di ristorio covid, superiore a 4 mila euro.

AVVISI BONARI 2017 IN ARRIVO

Tra i primi atti in arrivo dopo lo stop per covid saranno gli avvisi bonari relativi all’anno d’imposta 2017 e contenenti le proposte di sanatoria. L’agevolazione consiste nell’azzeramento  delle sanzioni ed è destinata ai contribuenti che hanno fatto registrare un calo di fatturato tra il 2020 ed il 2019 di almeno il 30%.

Nel corso dell’anno 2021 saranno poi predisposti gli avvisi relativi all’anno d’imposta 2018 con la stessa modalità agevolativa.

ROTTAMAZIONE NIENTE PROROGA CON 10 RATE NON PAGATE

L’Agenzia delle Entrate ha chiarito che non scatta lo slittamento a luglio per coloro che hanno visto decadere la rottamazione per il mancato versamento di 10 rate.

CONTRIBUTI FINO AL 75% PER MACCHINARI

Contributi a fondo perduto fino al 75% per l’acquisto di macchinari,  impianti, attrezzature ed impianti informatici effettuati da piccole e medie imprese operanti nel Mezzogiorno e che investono in progetti di trasformazione tecnologica e digitale o su progetti volti a favorire la transizione del settore manifatturiero verso il paradigma dell’economia circolare.

SRL A RISTRETTA BASE AZIONARIA E UTILI EXTRACONTABILI

Si consolida l’orientamento della Cassazione, secondo il quale i redditi non dichiarati da società a ristretta base sociale debbano essere tassati anche in capo ai soci.

I BENI IMMATERIALI RIVALUTABILI ANCHE SE NON ISCRITTI IN BILANCIO

Possono essere rivalutati i beni immateriali ancota giuridicamente tutelati, anche se i relativi costi sono stati imputati a conto economico.

INFEDELE O OMESSA DICHIARAZIONE E PATTEGGIAMENTO

La Cassazione, con la sentenza n. 11620/2021, ha stabilito che il mancato versamento ad estinzione del debito tributario non impedisce di patteggiare il reato di infedele o omessa dichiarazione dei redditi.

APPROVAZIONE BILANCIO ENTRO IL 29 GIUGNO ANCHE PER IL TERZO SETTORE

Prorogati i termini per l’approvazione del bilancio d’esercizio al 29 giugno 2021 anche per gli enti del terzo settore. Si pone fine così alla disparità di trattamento tra enti che siano dotati o meno della qualifica di Onlus.

NULLA LA CARTELLA ALLA SOCIETA’ ESTINTA PER SCISSIONE

La CTR Lombardia Sezione staccata di Brescia, con la sentenza 3074/23/2020, ha stabilito che la cartella intestata e notificata ad una società estinta per scissione è nulla in quanto la cancellazione della stessa “supera” i dettami dell’articolo 2506 e 173 del Codice civile.

IL CREDITO DA INDUSTRIA 4.0 SOLO CON REGOLARITA’ CONTRIBUTIVA

L’agevolazione 4.0 richiede la regolarità contributiva ed il rispetto della sicurezza sul lavoro. Senza queste due regolarità è preclusa la comnpensazione per l’utilizzo.

RECESSO PER L’AGENTE DI COMMERCIO SE SI VIOLA LA LEALTA’

La Cassazione, con la Sentenza n. 6915/2021, ha ritenuto legittimo il recesso dal contratto di agenzia per giusta causa esercitato dalla società proponente nei confronti del proprio agente che aveva avuto comportamenti  lesivi dei principi di lealtà e buona fede.

CANCELLATE LE CARTELLE FINO AL 2010

L’articolo 4 del Decreto Sostegni annulla automaticamente i debiti di importo residuo fino a 5 mila euro risultanti dai singoli carichi affidati agli agenti della riscossione fino al 31 dicembre 2010. Tale stralcio sarà operato a favore dei contribuenti con un reddito 2019 non superiore a 30 mila euro.

STOP AI CODICI ATECO PER LA CONCESSIONE DEI SOSTEGNI

Possono chiedere i nuovi sostegni varati dal Governo tutti gli operatori, a prescindere dal codice ATECO, che hanno registrato un calo nel fatturato medio del 2020 rispetto al fatturato medio del 2019 di almeno il 30%.

Per chi ha aperto la partita IVA nel 2019 il confronto si basa sul fatturato medio mensile dei mesi di attività.

Le partite IVA aperte nel 2020 riceveranno l’importo minimo.

L’AGEVOLAZIONE PRIMA CASA “GUADAGNA”  678 GIORNI

L’emergenza coronavirus dà più tempo agli acquirente della  “prima casa” per ottemperare a tutti i comportamenti previsti per legalizzare l’agevolazione.

LECITO METTERE IN FERIE FORZATE IL DIPENDENTE ANTI VACCINO

E’ questa la decisione del Tribunale di Belluno il quale ha stabilito la prevalenza del dovere dell’azienda di tutelare salute e sicurezza di tutti sulla volontà di un dipendente che ha rifiutato la vaccinazione.

ROTTAMAZIONE TER – RATE 2020  ENTRO  IL 31 LUGLIO

Con il Decreto Sostegni slittano al 31 luglio 2021 le rate della rottamazione ter in scadenza nel corso del 2020 ed al 30 novembre 2021 quelle in scadenza fino a luglio 2021.

PROROGATO AL 30 APRILE IL TERMINE DI PAGAMENTO DELLE CARTELLE

Grazie al Decreto Sostegni il termine di pagamento delle somme dovute all’agente della riscossione è prorogato al 30 aprile. Alla stessa data è rinviata la sospensione delle azioni esecutive da parte di Agenzia Entrate-Riscossione, compresi i pignoramenti degli stipendi. E’ altresì differito al 30 aprile il blocco delle verifiche delle pubbliche amministrazioni per pagamenti superiori a 5 mila euro.

START UP INNOVATIVE FUORI DAL TERZO SETTORE

Niente qualifica di impresa sociale per le start-up innovative a vocazione sociale (Siavs). Così si sono espressi i ministeri dello Sviluppo Economico e del Lavoro in un parere del 23 marzo (prot. N. 84932)

I COSTI PLURIENNALI DILATANO I TERMINI DI ACCERTAMENTO

Le Sezioni Unite della Cassazione tributaria, con la  sconcertante sentenza numero 850 depositata il 25 marzo, hanno stabilito che i termini di accertamento relativi ai beni pluriennali restano aperti a favore dell’Agenzia delle Entrate fino al termine di decadenza delle singole annualità di ammortamento. Per rendere meglio la portata di tale decisione si fa riferimento al caso di un  bene che acquistato nell’anno 2000 ed  ammortizzato fino all’anno 2033 , è verificabile fino all’anno 2039.

BLOCCO DEI LICENZIAMENTI AL 31 OTTOBRE

La nuova relazione illustrativa al Dl Sostegni ha ampliato la portata del provvedimento chiarendo che il blocco dei licenziamenti opera fino al 31 ottobre 2021 per tutte le categorie di datori di lavoro.

FALSI FINANZIAMENTI BNP PARIBAS

ATTENZIONE .- Si stanno registrando mail ad aziende da parte di BNP PARIBAS con richiesta di trasmettere documentazione fiscale e visura per accedere a finanziamenti interamente garantiti da polizza UNIPOSAI. Nel giro di qualche giorno dall’inoltro perviene delibera di concessione di finanziamento, anche di importi significativi,  a 60 mesi al tasso dello 0,20%. Per ricevere l’accredito del finanziamento occorre inviare contabile di bonifico a favore di Unipolsai Group Uk Ltd (società registrata nel Regno unito il 10 di gennaio con oggetto sociale autotrasporti) di un importo pari al 1,40% del finanziamento.

IVA  UK  DA RICHIEDERE ENTRO MARZO

Per l’IVA assolta nel Regno unito nel corso dell’anno 2020 da parte di un operatore italiano non ivi stabilito scade al 31 marzo 2021 il termine per avanzare la richiesta di rimborso.

WEB TAX ALLA CASSA ENTRO MARTEDI’ 16 MARZO

Con la risoluzione 14/E pubblicata il 2 marzo l’Agenzia delle Entrate ha reso noto i codici tributo per il versamento dell’imposta sui servizi digitali, di cui all’articolo 1, commi da 35 a 50, della legge 30 dicembre 2018 n. 145 e succ. modificazioni. I codici sono:

  • 2700 – Imposta sui servizi digitali
  • 2701 – Interessi
  • 2702 - Sanzioni

BITCOIN CON PLUSVALENZE DA DICHIARARE IN UNICO

L’Agenzia delle Entrate ha comunicato che le criptovalute (bitcoin e simili9 sono da considerarsi valuta e le eventuali plusvalenze prodotte, con competenza annuale, devono essere comunicate agli Uffici fiscali. Il termine fissato è quello del 10 marzo, per le criptovalute gestite nell’anno 2019 e precedenti, termine oltre il quale tali eventuali operazioni saranno considerate e trattate come operazioni sospette.

PENSIONATI ALL’ESTERO ED AIRE

Non è più obbligatoria la iscrizione all’AIRE (registro dei residenti esteri) per tutti i pensionati italiani che stabiliscono la residenza in paesi esteri.

PRINCIPIO DI COMPETENZA PER IL SERVIZIO DI AMMINISTRATORE

La Corte di Cassazioue il ne, con la Sentenza n. 2067/2021, ha stabilito che i compensi incassati da società per il servizio di amministratore, fornito attraverso propri dipendenti e/o collaboratori, segue il principio di competenza.

LA DEROGA PER LE PERDITE DI BILANCIO ESTESA AGLI ANNI SUCCESSIVI

La sospensione quinquennale dei provvedimenti relativi alle perdite delle società di capitali concerne non solo le perdite espresse nell’anno 2020, ma anche a quelle dell’anno 2019 e degli successivi fino al 2025.

IL 2021 IN CINA ANNO D’ORO PER AGEVOLAZIOINI FISCALI

Il Governo cinese, nell’ottica di salvaguardare l’occupazione e di rilanciare l’economia, ha varato una serie di provvedimenti fiscali altamente agevolativi sia per le imprese locali che per quelle straniere attive nel paese.

Si va dai robusti sconti previsti per le tasse sulle proprietà immobiliari alla individuazione di una aliquota  unica del 15 per persone fisiche ed imprese.

DECONTRIBUZIONE PER IL SUD

La UE ha fornito la autorizzazione, per adesso per l’anno 2021, alla riduzione del 30% dei contributi sugli occupati nei territori del mezzogiorno e previsti fino all’anno 2025 e poi fino al 2029 in misura a scalare.

Lo ha comunicato l’INPS con la Circolare 33/2021

I BILANCI DI SPA E SRL  PROROGATI A 180 GIORNI

E’ stata disposta per tutte le società di capitali la proroga a 180 giorni del termine fissato per l’approvazione del bilancio. Inoltre è sancita la possibilità del voto elettronico o per corrispondenza e gli interventi mediante mezzi elettronici.

IMPRESE SOCIALI ED ADEGUAMENTO STATUTARIO

All 31 di marzo  è fissato il termine ultimo per le imprese sociali per adeguare lo statuto in maniera semplificata, e cioè con la maggioranza assembleare semplice, così come stabilito  dal Dlgs 112/2017.

PAGAMENTI SALDO E STRALCIO RINVIATI

La scadenza del pagamento delle rate impagate del saldo e stralcio, in scadenza al 1 di marzo viene nuovamente rinviata. La nuova scadenza deve essere stabilita dal prossimo DPCM

LE CASE IACP NON PAGANO IMU

La Commissione Tributaria Provinciale di Foggia, con la sentenza n. 143/05/21 depositata il 10 febbraio, ha stabilito che gli alloggi ex IACP sono da assimilare ad alloggi sociali così come definiti dal Dm 22 aprile 2008 ed adibiti ad abitazione principale. Per tale motivo sono esenti IMU.

DALLA CONSULTA UNO STOP ALLE TROPPE SPESE INDEDUCIBILI

La Corte Costituzionale, con la Sentenza  n. 262/2020 relativa alla deducibilità dell’IMU, ha posto una pietra miliare generale nell’ordinamento fiscale italiano. Nella nota di accompagnamento alla Sentenza ha infatti scritto che il legislatore deve operare la politica fiscale del paese in modo trasparente manovrando le aliquote e non modificando la base imponibile con delle prescrizioni di indeducibilità spesso arcane.

FATTURA AL CLIENTE STRANIERO ANCHE SENZA CODICE FISCALE

L’Agenzia delle Entrate, con la Faq n. 63 pubblicata il 12 febbraio, ha precisato che l’indicazione del codice fiscale non è obbligatoria nella compilazione della fattura al consumatore finale non residente

CARTELLE SOSPESE FINO AL 28 FEBBRAIO 2021

Il pagamento delle cartelle sospese dovrà essere effettuato a fine febbraio, visto che il Dl 7/2021, pubblicato in G.U. del 30 gennaio, ha posticipato di un mese tutte le scadenze già differite precedentemente.

PLASTIC TAX IN VIGORE DAL 1 LUGLIO 2021

La plastic tax è un’imposta di fabbricazione e di consumo del tutto nuova che sarà a regime dal 1 luglio 2021 per effetto della proroga (ex 31 dicembre 2020). Si è in attesa di apposito provvedimento attuativo da parte dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli.

REQUISITI DEL PROFESSIONISTA CHE  VISTA  PER LA COMPENSAZIONE DEI CREDITI

Prima di procedere alla compensazione oltre soglia dei crediti tributari e quindi di quelli con apposizione del visto di conformità il contribuente deve verificare che il professionista incaricato  abbia effettivamente i requisiti richiesti. In mancanza, infatti, il contribuente risponde sia del credito utilizzato, anche se spettante, che delle relative sanzioni ed interessi.

CONTRIBUTI & AGEVOLAZIONI

L’ articolo 1 della legge prevede agevolazioni e contributi vari:

  • Riqualificazione aree industriali                          comma    80  -  81
  • Contributi per centri storici                                comma   87  -    88
  • Fondo a sostegno impresa femminile                  comma   97  -   106
  • Fondo per le imprese creative                            comma 109 –   113
  • Sostegno per festival, cori e bande musicali        comma  114 –  116
  • Credito d’imposta per cuochi professionisti        comma  117  -  123
  • Fondi a sostegno dell’agricoltura                        comma   128 – 130
  • Sostegno del settore suinicolo e vitivinicolo        comma  134 –  137
  • Sostegno dell’industria tessile                             comma  157 – 158

Perdite societarie  - comma 266

Viene rinviato al alla data di approvazione del bilancio d’esercizio 2025 il termine per procedere alla copertura delle perdite dell’esercizio 2020.

Plastic tax   -   comma  1084 – 1085

Viene modificata la disciplina della plastic tax per introdurre le preforme nei semilavorati, estendere l’imposta ai committenti, rendere il rappresentante legale di soggetti non residenti solidale ai fini del pagamento.

Proroga rivalutazione di  terreni e partecipazioni   -   comma 1122 e 1123

Viene prevista la possibilità di procedere alla rivalutazione di terreni e partecipazioni presenti nel bilancio d’esercizio 2019, fino alla data del 30 giugno 2021\.

BANDO INAIL DI 211 MILIONI PER LA SICUREZZA

Entro il 26 febbraio l’INAIL renderà noto il calendario della procedura di partecipazione al bando per la concessione di contributi fino al 65% delle spese per investimenti volti a migliorare e assicurare la sicurezza sui luoghi di lavoro.

BANCHE – CONTO IN DEFAULT ANCHE CON 500

A partire dal 1 gennaio 2021 si applica una nuova nozione di credito deteriorato in default, che prevede modalità di accertamento, uniformi a livello europeo, e molto più severe rispetto a quelle adottate fino ad oggi.

SOSPENSIONE DI 5 ANNI PER PERDITE 2020

Le perdite rilevate nel bilancio 2020 non richiederanno interventi immediati da parte dei soci, ma si potrà attendere l’approvazione del bilancio del quinto esercizio successivo. Così prevede il comma 266 dell’articolo 1 della manovra 2021

RIVALUTABILI I MARCHI ANCHE NON ISCRITTI IN BILANCIO

I marchi protetti giuridicamente con la registrazione possono essere oggetto di rivalutazione ai sensi dell’articolo 110 del Dl 104/20 anche se non presenti in bilancio.

TRANSAZIONE FISCALE L’AGENZIA DEVE MOTIVARE IL RIFIUTO

Se l’Agenzia delle Entrate intende rifiutare una proposta di transazione fiscale deve motivare in modo puntuale le ragioni che la inducono a discostarsi dalle indicazioni del professionista attestatore. E’ questo il contenuto della circolare 34/E/2020 che ha sostituito tutte le precedenti statuizioni sulla materia.

 

LEGGE DI BILANCIO  178/2020

COPERTURA DELLE PERDITE 2020 – Art. 1 comma 266

E’ previsto il differimento al 31 dicembre 2025 l’obbligo di ripianamento delle perdite registrate nell’anno 2020.

AUMENTI DI CAPITALE CON BONUS ALLA SOCIETA’

Previsto un credito di imposta pari al 20% delle quote di capitale sottoscritte e versate, in occasioni di aumenti di capitale deliberati a partire dal 20 maggio ed integralmente versati entroi il 31 dicembre 2020. L’agevolazione spetta alle imprese che hanno registrato una riduzione dei ricavi di almeno il 33% rispetto all’anno precedente.

LICENZIAMENTI  BLOCCATI  FINO AL 31 MARZO – Art. 1 comma 309, 310 e 311

E’ stata disposta la proroga fino al 31 marzo del divieto/sospensione dei licenziamenti collettivi ed individuali per motivi oggettivi.

CASSA INTEGRAZIONE COVID PROROGATA -  Art. 1 comma 299

Vengono previste altre 12 settimane di cassa integrazione per le imprese ancora in difficoltà nei primi mesi del 2021.

INCENTIVI PER IL LAVORO – SGRAVIO TOTALE PER ASSUNZIONE UNDER 36

E’ previsto l’esonero contributivo totale per la durata di 36 mesi e con il limite massimo di euro 6 mila per anno, per le assunzioni di giovani fino a 36 anni di età. La durata dell’esonero viene estesa a 48 mesi per le assunzioni effettuate nelle regioni Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia, Puglia, Sardegna, Abruzzo e  Molise.

INCENTIVI PER IL LAVORO – SGRAVIO TOTALE PER ASSUNZIONE DONNE

E’ previsto l’esonero contributivo totale per la durata di 18 mesi e con il limite massimo di euro 6 mila per anno, per le assunzioni di donne. L’esonero si applica alle assunzioni effettuate nelle regioni Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia, Puglia ed a condizione che il soggetto sia privo di impiego da almeno 6 mesi.

PROFESSIONISTI ESONERO CONTRIBUTI – Art. 1 comma 20,21 e 22

E’ stato istituito un fondo,  con dotazione iniziale di un miliardo, per garantire la copertura finanziaria dell’esonero parziale dal versamento dei contributi previdenziali (INPS e Casse di Previdenza) dovuti nel 2021 dai lavoratori autonomi e liberi professionisti che :

  • hanno realizzato nell’anno 2019 un reddito complessivo non superiore a 50 mila euro
  • hanno registrato nel 2020 un calo di fatturato non inferiore al 33% rispetto al 2019

EXTRA DETRAZIONE SUI REDDITI

Diventa strutturale l’ulteriore detrazione fiscale per i redditi tra i 28 mila ed i  40 mila euro annui, introdotta inizialmente per il secondo semestre 2020. La facilitazione è pari ad € 1.200 per anno e si riproporziona in base alla durata del rapporto di lavoro.

ESENTI DA IMPOSTE I DIVIDENDI DELLE OICR UE – Art. 1 comma 631,632 e 633

E’ prevista l’esenzione da imposte per i dividendi e plusvalenze su partecipazioni qualificate realizzati da organismi di investimento collettivo del risparmio stabiliti all’interno dell’Unione Europea .

TASSO INTERESSI LEGALI

Dal 1 gennaio 2021 il taso degli interessi legali scenderà allo 0,01%.

IMU SUI CAPANNONI E’ COSTO INERENTE E DEDUCIBILE

Un comunicato stampa della Corte Costituzionale anticipa gli esiti del giudizio di legittimità, preannunciando a breve il deposito delle motivazioni, sulla deducibilità dell’IMU gravante sui capannoni industriali e commerciali, considerato che tale costo debba ritenersi sicuramente inerente .

COOPERATIVE – RITENUTA SUI RISTORNI SCENDE AL 12,5%

Riduzione della ritenuta alla fonte dal 26% al 12,50% sui ristorni portati a capitale con facoltà di applicare in anticipo l’imposta in sede di aumento della quota sociale. E’ questa la novità prevista dall’articolo 9 del disegni di legge di bilancio 2021, all’esame delle Camere,

LETTERE DI INTENTO E FALSI ESPORTATORI

Il Ddl di Bilancio 2021, all’esame della Camera, introduce una stretta alle frodi IVA realizzate con l’utilizzo di lettere d’intento. L’articolo 188 del Ddl prevede un meccanismo di blocco automatico all’emissione di lettere d’intento da parte di c ontribuenti ai quali è stata disconosciuta la qualifica di esportatore abituale.

RW E LETTERE DI COMPLIANCE

L’Agenzia delle Entrate sta inviando ai contribuenti potenzialmente interessati lettere di compliance con le quali vengono richiesti chiarimenti sui dati rappresentati nei quadri RW. L’Agenzia sta operando incrociando i dati ricevuti dalle amministrazioni fiscali estere in merito alle risultanze intestate a cittadini italiani.

VERIFICA DEI CREDITI FISCALI NON SPETTANTI

La Cassazione, con l’ordinanza 24093 depositata il 30 ottobre 2020, ha stabilito che all’Agenzia delle Entrate competono fino ad otto anni per la verifica dell’utilizzo di eventuali crediti inesistenti.

STOP AI LICENZIAMENTI FINO AL 31 GENNAIO

Il decreto Ristori ha fissato al 31 gennaio 2021 il termine del divieto dei licenziamenti, mentre viene annunciata una ulteriore proroga di tale divieto fino al 31 marzo 2021.

CONTRATTI VALIDI ANCHE SE L’AMMINISTRATORE VIOLA LO STATUTO

La Sezione Impresa del Tribunale di Roma, con la sentenza del 10 settembre 2020, ha stabilito che la previsione nell’atto costitutivo di specifiche limitazioni ai poteri in capo agli amministratori, non può essere opponibile ai terzi e la loro violazione non incide sualla validità e sull’efficacia dei contratti stipulati dagli amministratori in violazione di essi.

LE RITENUTE E L’IVA SOSPESE SI PAGHERANNO ENTRO IL 16 MARZO

La sospensione dei termini di versamento in scadenza il mese di novembre , per tutti i contribuenti indicati dal decreto Ristori-bis all’articolo 7, viene fissata al 16 di marzo 2021.

CLAUSOLA DELLA ROULETTE RUSSA E RECESSO DEL SOCIO

Secondo la nuova massima n. 73 del Consiglio Notarile di Firenze la clausola statutaria nota come “clausola della roulette russa” o “clausola del cow-boy” è legittima e consente, se esistente in statuto, di liquidare il socio uscente con un importo già predeterminato, anche se diverso da quello che risultasse dall’applicazione della valorizzazione del riscatto così come previsto dall’articolo 2437-sexies del Codice civile.

STOP AGLI AMMORTAMENTI – OBBLIGO DI RISERVA

A fronte della possibilità di non stanziare nel bilancio 2020 gli ammortamenti, il comma 7 ter dell’articolo 60 del Decreto Agosto (Dl 104/2020 conv. Dalla Legge 126/2020) prevede che debba essere costituita una specifica riserva indisponibile pari agli ammortamenti non stanziati.

RINVIO ACCONTI IRPEF E IRAP

I soggetti ISA (anche forfettari, minimi e soci e associati dei soggetti trasparenti) possono differire al 30 aprile 2021 la seconda rata dell’acconto in scadenza al 30 novembre, senza il requisito del calo di fatturato/corrispettivi, se operano nei settori indicati negli allegati 1 e 2 al Dl Ristori bis (disponibile sul sito dello studio) e hanno domicilio fiscale o sede operativa in zona rossa. Considerato tale spostamento al 30 di aprile si sarà tenuti a versare l’importo esatto relativo al reddito 2020.

AIUTI AL SETTORE DELL’EDITORIA

Pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale del 28 settembre i Dpcm del 3 e 4 agosto relativi alle disposizioni applicative per la concessione del credito d’imposta per i servizi digitali alle imprese editrici e al contributo una tantum previsto a favore delle edicole.

CONTRADDITTORIO ILLEGGITTIMA LA DEROGA AI SESSANTA GIORNI

La suprema Corte, con l’Ordinanza 20711 depositata il 30 settembre, ha stabilito che né l’elevato ammontare della rettifica e né il pericolo di perdita del gettito, possono rappresentare ragioni  valide per derogare al termine dei 60 giorni per l’emissione degli avvisi di accertamento, così come previsto dallo Statuto del contribuente.

CRIPTOVALUTE  E  MODELLO  RW

Gli ultimi chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate, avallati dalla Sentenza 1077/2020 del TAR del Lazio,  prevedono che per l’anno di imposta 2019 bisognerà indicare nel quadro RW del modello Unico 2020, destinato ad accogliere i movimenti da e verso estero,  anche le operazioni su piattaforme peer to peer landing.

AUMENTI DI CAPITALE A MAGGIORANZA SEMPLICE

Fino a giugno 2021, grazie a quanto previsto dal “ Dl semplificazioni” gli aumenti di capitale possono essere deliberati a maggioranza semplice, a condizione che sia rappresentato almeno il 505 del capitale sociale.

SENZA BILANCIO APPROVATO SOCIETA’ A RISCHIO CHIUSURA

Sono ormai spirati i più ampi termini previsti dall’emergenza COVID per l’approvazione dei bilanci dell’esercizio 2019. In caso di mancata approvazione del bilancio, quindi, e del relativo deposito è a rischio la regolare prosecuzione dell’attività sociale, in quanto la irregolare attività, testimoniata dalla mancata approvazione e deposito del bilancio societario, è causa di scioglimento.

TAX CREDIT 50%  - UNA SPINTA AI NUOVI SPONSOR

L’articolo 81 del decreto Agosto (Dl 104/2020)  stanzia 90 milioni di euro da ripartire, mediante la concessione di un  credito di imposta pari al 50% delle spese sostenute nel secondo semestre 2020  in campagne pubblicitarie e sponsorizzazioni a favore di leghe, società sportive professionistiche e società ed associazioni sportive dilettantistiche, tranne quelle in regime 398/1991. Per godere di tale credito d’imposta le spese pubblicitarie e le sponsorizzazioni devono essere di importo non inferiore ad € 100.000,00 ed i versamenti devono essere effettuati mediante bonifico bancario.

VA PROVATA L’ATTIVITA’ DELL’AMMINISTRATORE DI FATTO

Interessante la sentenza della CTR Lazio n. 1387/13/2020 con la quale i Giudici di Appello hanno ribaltato la precedente decisione ed affermato che l’attività del presunto amministratore di fatto deve essere provata oggettivamente e non  dedotta da argomentazioni per relazione.

SEQUESTRABILE IL TRUST SIMULATO

La Corte di Cassazione, con l’ordinanza n. 25991 depositata il 16 settembre, ha affermato che è legittimo il sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente sui beni del trust se anche solo attraverso un ragionamento presuntivo si può dedurre che l’indagato abbia solo simulatamente trasferito i beni.

PIU’ TEMPO PER PIGNORARE DOPO LA NOTIFICA DELLA CARTELLA

Il termine per effettuare pignoramenti dopo la notifica di cartella esattoriale  o avviso di accertamento viene elevato dal Dl 76/2020 ad un anno (ex sei mesi). Superato tale termine l’amministrazione per poter effettuare pignoramenti deve notificare una intimazione a pagare entro 5 giorni, propedeutica alla fase di pignoramento.

ESTINZIONE SOCIETA’ AD EFFETTO LENTO

Gli effetti dell’estinzione delle società ai fini fiscali è differita di cinque anni dalla loro cancellazione dal registro delle imprese. Così ha stabilito la corte di Cassazione con la più recente sentenza sull’argomento del 8 luglio numero 142.

SANZIONE FINO AD € 2.064  PER L’IMPRESA SENZA RECAPITO PEC

Entro il 1° ottobre le imprese dovranno verificare se il proprio indirizzo PEC è attivo ed iscritto al registro delle imprese. Per i trasgressori sono previste sanzioni fino ad euro 2.064.

INDENNITA’ DI PORTAFOGLIO CLIENTI DEDUCIBILE PER QUOTE ANNUALI

Nel rispondere all’interpello n. 317 del 7 settembre l’Agenzia delle Entrate ha confermato che l’indennità di clientela rappresenta un onere pluriennale che si deduce per quote annuali.

SUL CONTO COINTESTATO NON C’E’ SEQUESTRO TOTALITARIO

La Corte di Cassazione, con la sentenza n. 25427 depositata l’8 settembre, ha stabilito che non si può procedere al sequestro totalitario dei somme presenti su conto cointestato se non si prova l’effettiva riconducibilità di tutte le somme al soggetto indagato.

INFORTUNIO IN ITINERE ANCHE IN PERMESSO

La Cassazione, con l’ordinanza n. 18659 depositata il 8 settembre, ha sancito che rientra nella nozione di infortunio in itinere  ed in quanto tale indennizzabile, l’incidente occorso al lavoratore nel tragitto da casa al luogo di lavoro al termine di un permesso per motivi familiari.

LICENZIAMENTI ECONOMICI SOSPESI FINO AL 15 OTTOBRE

Il Decreto Rilancio ha prorogato fino al 15 ottobre il blocco dei licenziamenti economici.

MAGGIORANZA SEMPLIFICATA PER L’OK AI LAVORI CON IL 110%

Il Decreto di Agosto, con l’articolo 61, prevede per l’approvazione dei lavori con il superbonus che le assemblee condominiali possono deliberare con la maggioranza semplice dei presenti ed u n terzo del valore dell’edificio.

SPLIT PAYMENT  PROROGATO FINO AL 30 GIUGNO 2023

E’ arrivato il si dall’Europa sulla proposta italiana e quindi lo split payment previsto dall’articolo 17-ter del DPR 633/1972 resta in vigore fino al 30 giugno 2023,

SOCIETA’ ESTINTE E CONTROLLI NEI CINQUE ANNI

La Consulta, con la sentenza 142 depositata l’8 luglio, ha escluso l’incostituzionalità della norma che consente all’amministrazione finanziaria di eseguire controlli nei cinque anni successivi alla cancellazione delle società, sostenendo che la disparità di trattamento con tutti gli altri fornitori della società estintasi, è giustificato dall’intento di preservare l’adempimento delle obbligazioni tributarie.

DECRETO DI AGOSTO E NOVITA’ FISCALI

  • Imposte sospese i pagamenti possono essere effettuati , senza sanzioni ed interessi, per il 50% in unica soluzione entro il 16 settembre 2020 o in quattro rate mensili  consecutive dal 16 settembre, e per l’altro 50% , senza sanzioni ed interessi, mediante massimo 24 rate mensili consecutive a partire dal 16 gennaio 2021.
  • Acconto di novembre 2020 per i soggetti esercenti attività per le quali sono stati approvati gli indici ISA e che dichiarano ricavi non superiori ad € 5.164.569, il versamento del secondo acconto di novembre 2020 è prorogato al 30 aprile 2021.
  • Cartelle in  stand by fino al 15 ottobre 2020 restano sospesi i termini dei versamenti in scadenza nel periodo tra 8 marzo ed il 15 ottobre 2020, derivanti da cartelle emesse dagli agenti della riscossione, dei pagamenti dovuti a seguito di accertamenti esecutivi dell’Agenzia Entrate, degli avvisi di addebito dell’INPS e atti di accertamento emessi dagli enti locali.
  • Tosap e cosap alberghi e ristoranti tassazione sospesa per chi occupa suolo pubblico fino al 31 dicembre 2020 per alberghi e ristoranti.

 

Ultime Notizie

Articoli più letti

Ultimi Articoli

Ultimi Documenti


STUDIO ROMANO - PIAZZA VANVITELLI 15, 80129 NAPOLI - P.IVA:05478730632

Powered by

NSS

NonSoloSiti.com WebDesign.

SR